70° LiberAzione

Per celebrare i 70 anni della Liberazione d’Italia e la fine della guerra, la compagnia di edizioni e Produzioni musicali Ala Bianca Group ed Istituto Ernesto de Martino hanno raccolto in due cd le canzoni sociali e politiche che hanno accompagnato la storia del nostro paese. La copertina dell’album è stata realizzata da Sergio Staino, il papà di Bobo, fondatore di Tango, storico disegnatore dalle tantissime collaborazioni editoriali.LiberAzioneAll’interno ci sarà anche un libretto con testi e vignette a corredare le canzoni. La mia andrà a illustrare la canzone “La Badogliede”. Il brano narra della precipitosa fuga, da Roma a Brindisi, di Badoglio e Re Vittorio Emanuele III. Dopo aver siglato l’armistizio, abbandonarono a loro stesse le forze militari senza direttive, facilitando così l’occupazione nazista del paese e della capitale. Come Enea in fuga da Troia in fiamme con il padre Anchise in spalla, Badoglio scappa da Roma con il Re sotto braccio, date anche le sue piccole dimensioni.

Vignetta badoglio2_blog

 Qui sotto il video con le altre illustrazioni nel libretto del cd.

Buona festa della Liberazione a tutti!

 

Je suis Charlie?

10891571_10153055037147008_8749510685018059212_n

“Je suis Charlie? La satira riflette su se stessa(ma le viene da ridere)” è un volume, pubblicato da Sagoma Editore, che vuole ricordare le vittime del tragico attentato di Parigi. Oltre ad essere stato un sanguinario assalto verso un giornale e alle persone che vi lavoravano, è stato anche un attacco ad un diritto; quello della libertà di espressione. Da qui partono le riflessioni sulla satira, un dibattito sempre vivo nel confronto con i potenti e le religioni.

Dall’introduzione: “Per certo l’espressione di solidarietà ‘Je Suis Charlie’, diventata immediatamente virale, è stata fatta propria anche da molti che non potrebbero proprio permetterselo. Quel che è certo è che la storia della satira oggi è ormai ineluttabilmente segnata da un ‘prima’ e un ‘dopo’ Charlie. E che il dibattito attorno alla natura, i limiti e gli scopi della satira è più vivo e drammatico che mai”.

Ed è partendo da questo dibattito che all’interno troverete i saggi, monologhi, poesie, ricordi, vignette, riflessioni inviati dalle più grandi e note firme della comicità e della satira italiane, come: Moni Ovadia, Alberto Patrucco, David Riondino, Dario Vergassola, Maurizio Milani, Stefano Nosei, Paolo Migone, Flavio Oreglio, Cochi Ponzoni, Andrea Aloi, Nini Salerno, Dandi Bestia (Skiantos), Piergiorgio Paterlini (Cuore), Max Pisu, Staino e tantissimi altri.

Qui sotto il mio personale contributo.

CharlieHebdo_Luca Giorgi-Vignettista_blogL’unico modo per reagire è continuare a ridere e a far ridere.

“Je suis Charlie? La satira riflette su se stessa(ma le viene da ridere)”- Sagoma Editore: 112 pagine, in libreria dal 18 febbraio prossimo, al prezzo di 9,50 euro.
Acquistabile anche sul sito internet in formato cartaceo e ebook al sito: www.libridivertenti.it 
Parte dei proventi della vendita del libro saranno devoluti alle famiglie delle vittime.
 

007 Dimissioni dal Regno

I risultati del referendum oramai sono ben noti: il 55,3% del popolo scozzesi ha deciso di rimane nel Regno Unito. È stato strano però vedere una figura come Sean Connery, il primissimo James Bond, icona britannica dell’agente segreto al servizio di sua Maestà, essere favorevole all’indipendenza della Scozia. Ma al cuore non si comanda…Sean_Connery_Referendum_Luca_Giorgi_150dpi

Potete trovare questa e altre mie vignette sulla rivista Candido.

Bugie di serie A

1618388_533131366788084_8541021283999408180_o

10429437_514629762002665_5289371038261363170_n

Come tutti gli anni, i miglior bugiardi a livello nazionale si sono dati appuntamento in località Le Piastre (Pistoia) per il 38° Campionato Italiano della Bugia. L’iniziativa incomincerà sabato 2 Agosto con la premiazione dei migliori bugiardi grafici e letterari e si concluderà domenica con la gara verbale di bugie. Una competizione davvero avvincente e singolare come la cornice del paese in cui si svolge, organizzata da persone accoglienti, di spirito e cordiali.

Quest’anno nel centro de Le Piastre saranno allestite ben due mostre personali, una del grandissimo Silver, creatore del famoso Lupo Alberto, e la seconda di Andrea Pecchia, vincitore della sezione grafica dello scorso anno nonchè l’autore del manifesto del Campionato 2014.

Inoltre potrete scoprire, sempre sparse per le vie del paese, le vignette inviate per questa edizione. Ogni disegnatore partecipante poteva riflettere sulle seguenti tematiche: il cibo, l’Expo e i mondiali di calcio.

L’ultimo tema è quello che più mi ha ispirato per la realizzazione delle mie due vignette. La prima è dedicata agli arbitri e all’ultima novità introdotta dalla FIFA: la schiuma spray per segnare la giusta distanza delle punizioni. Ma non sarà la stessa che si usa per gli scherzi di carnevale? Dato che il Brasile è rinomato proprio per quel periodo dell’anno, mi è sembrato azzeccato dotare l’arbitro di trombetta e coriandoli.

Schiuma_Spray_Luca_Giorgi_150dpi La seconda vignetta è un omaggio al cannoniere tedesco Miroslav Klose, che con le sue 16 reti è diventato il miglior marcatore di tutti i tempi della storia dei Mondiali.Vignetta Cannoniere-150dpi

Tra gli ospiti delle due giornate ci sarà: Paolo Migone, Emiliano Buttaroni e Massimo Borgioli con lo spettacolo “Il paese dei Balocchi e dei Barbagianni, ovvero Renzocchio” e alcuni degli autori di lercio.it.
Ecco come è andata lo scorso anno, qui il post sull’edizione del Campionato 2013: http://wp.me/p36IFW-cg

Tra moglie e marito…

Da qualche giorno si è conclusa la prima edizione del concorso nazionale Caneva ride! promosso dall’Associazione Pro Castello di Caneva. Il tema del contest era Tra moglie e marito… la vita di coppia scoppia?” e per l’occasione ho realizzato tre vignette inedite.
Tutte le immagini inviate dai partecipanti sono state esposte durante l’evento Castello in festa 2014. Successivamente la mostra sarà trasferita a Villa Frova, a Stevenà di Caneva.
Hanno partecipato molti disegnatori come potete notare dall’elenco completo subito qui sotto.

Elenco partecipanti di Caneva ride

La mia prima vignetta si intitola Internet. Lavorando al computer, è facile incappare in qualche nudità e non è mica colpa dei mariti se il web ne è pieno…
Internet_Luca_Giorgi-150dpiKalma Sutra. La seconda immagine presentata al concorso è dedicata alle giovani coppie alle prese con i testi orientali.
Kalma Sutra-Luca_Giorgi-bassa risoluzioneL’ultima è sul cinismo cha spesso si riscontra in famiglia verso le proprie relazioni amorose. Perchè La mamma si preoccupa per prima cosa della salute…La Mamma-Luca_Giorgi-bassa risoluzionePer saperne di più, vedere fotografie dell’esposizione finale, vi invito a visitare il blog e la pagina Fb di Caneva Ride!

 

“Il lavoro nella società di oggi”

Si è tenuta fino al 26 maggio, presso il Palazzo Pio di Carpi, la mostra “Il lavoro nella società di oggi” della rassegna Umoristi a Carpi. Fra le tante vignette presenti ve ne erano due mie. 
La prima dal titolo “Tempi d’attesa” vuole riflettere sui lunghi tempi necessari per arrivare al pensionamento e sul relativo cambio generazionale che, suo malgrado, subentra in età già avanzata.

Luca Giorgi-Opera2-Umoristi a Carpi-RGBLa seconda invece ha il titolo “Inglesismi”, per criticare l’uso, ma soprattutto l’abuso, di anglicismi, termini o espressioni presi dalla lingua inglese, a volte senza un significato traducibile, usati con colleghi di lavoro, amici o parenti per sentirsi più intelligenti, superiori. Ad esempio, per definire le fan di un cantante straniero si usano parole derivanti dall’inglese, come le “beliebers“, ammiratrici di Justin Bieber. L’anglomania contagia pure i social network, ci sono molte parole usate come: emoticon, follower, notebook, like, link o acronimi come LOL (laugh out loud).

Dopo questa riflessione ho pensato: “E se per identificare un disoccupato, aggettivo visto negativamente, si arrivasse ad usare un anglicismo? Suonerà meglio?” E’ nata così la seconda vignetta.

Luca Giorgi-Opera1-Umoristi a Carpi-RGBAll’inagurazione, avvenuta il 17 maggio, era presente l’attuale ministro del lavoro Giuliano Poletti. (Foto tratta dal pagina Fb di Umoristi a Carpi)10338759_403732276433256_7521231105703386664_n

Pimp my Tractor

Chi da bambino non ha mai sognato di guidare un trattore? E di personalizzarlo? Io sì ed è nata così questa striscia (clicca sull’immagine per vederla in grande).

Striscia Trattori-Luca Giorgi

Ho da poco scoperto un mondo intero intorno alle gare di trattori e alle rispettive categorie. Esistono le competizioni da tiro, di accelerazione, di aratura in cui vengono impiegati sia mezzi moderni che vintage. Inoltre, sono organizzate veri e propri duelli di velocità, dalle corse in modalità turbo a quelle di racing. Ad esempio, questo è uno dei tanti video:

Devo trovare un modo per partecipare ad una di queste competizioni…

Omaggio a Boris Jr

Omaggio a Boris Jr, il ragazzino mummia e il suo cane Fulmine, personaggi nati dalla fantasia di Andrea Nucci.OmaggioBorisJr150dpi

Per l’omaggio a Boris Jr, versione supercosplay, mi sono ispirato al famoso cartone animato, degli Hanna & Barbera Productions Inc, “Dastardly e Muttley e le macchine volanti” noto anche come “Lo squadrone avvoltoi”, personaggi apparsi per la prima volta in “Wacky Races”. Per chi non li conoscesse qui la sigla:

Chi volesse seguire le storie di Boris Jr e vedere gli omaggi di molti altri autori, qui il suo blog: http://borisjr.blogspot.it/